La mia “blueberry polenta cake” per il Club del 27

E rieccoci al 27, con il mitico Club! Il tema del mese? I dolci con la polenta!
E siccome erano troppo irresistibili per non rispondere alla chiamata, ho scelto di eseguire una torta a base di polenta, mandorle e mirtilli.
E’ una classica torta rovesciata, davvero molto buona!
Per altre ricette a base di polenta cliccate qui

per una tortiera da 20 cm di diametro
INGREDIENTI
Per il topping
80 g zucchero semolato
250 g mirtilli freschi

Per l’impasto
225 g burro ammorbidito
220 g zucchero
3 uova grandi
1 cucchiaino di estrarre di vaniglia
1 limone. scorza e succo
200 g farina di mandorle (io 150 g)
100 g polenta istantanea o in alternativa farina di mais (io 150 g)
50 g  farina 00
7 g baking

PREPARAZIONE
Scaldate il forno a 180 ° C. Rivestite una tortiera quadrata o rotonda di 20 cm con carta da forno, assicurandovi che la carta fuoriesca dai lati di circa 5 cm.
Cospargete uniformemente lo zucchero semolato sulla base della tortiera e spargete i mirtilli.
Montate il burro e lo zucchero semolato fino ad ottenere una massa spumosa e soffice.
Unite le uova, una alla volta, incorporandole bene prima di aggiungere la successiva. Unite la vaniglia, la scorza ed il succo di limone.
Setacciate insieme gli ingredienti asciutti e uniteli alla massa montata di burro. Versate l’impasto sopra i mirtilli e lisciate la superfice.
Cuocete per 50 minuti o fino a quando uno spiedino inserito al centro della torta non risulterà pulito. Fate raffreddare bene prima di sformare.

 

10 commenti

  1. Davvero una goduria questa torta, con quel letto di mirtilli che dicono “tuffati che è morbido”.
    Ti è uscita benissimo, io generalmente sono più pasticciona, ma ci proverò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *